Bio

Creativo, ipercinetico e contemplativo. Si è formato tra liceo artistico di Lecce, dove si è diplomato, e scuola del fumetto di Milano, dove ha conosciuto alcuni dei più grandi maestri del settore prima di abbandonare per seguire la sua vera vocazione: l’espressione pittorica.
Negli anni la sua poetica, spesso declinata anche nei campi dell’illustrazione, del design e della grafica, ha subìto una fisiologica evoluzione, non senza interessanti deviazioni e divertissement dalla strada maestra, cui in ogni caso torna con prepotenza: l’interiorità intesa come anima, sentimento, eros.

Una espressione che tra simboli riconoscibili e astrattismo resta dichiaratamente psichica. Al netto del segno, centrale nella sua forza, la sperimentazione sui materiali rappresenta un secondo filone di ricerca, che riannoda in chiave quasi affettiva il rapporto artigianale tra il fare e i suoi elementi naturali: legno, tessuti, materiali di recupero per oggetti e scenografie.
Nel suo curriculum figurano anche l’ideazione e la realizzazione di campagne pubblicitarie (logo identity, comunicazione e packaging) per enti pubblici e aziende private.